Vcast – Registrare gratis e in modo legale i programmi TV

logo-vcast-videoregistratore-personale
Il logo di Vcast: servizio online per registrare i programmi televisivi gratuitamente.

In questo post analizzeremo il servizio di Vcast che permette di registrare gratis e in modo legale i programmi TV!

I videoregistratori o le videocassette ad oggi sono oggetti che agli occhi dei più giovani potrebbero sembrare dei reperti archeologici! Con le nuove tecnologie ormai questi apparecchi sono andati in disuso, ma spesso ci si interroga su come trovare un modo veloce per non perdere l’episodio del proprio telefilm preferito ed allo stesso tempo poter uscire di casa godendosi una bella serata in compagnia. Ma come fare?

Quello che vi propongo oggi è un modo facile, sicuro, legale ma soprattutto gratuito di sfruttare la rete per registrare programmi trasmessi in tv e gustarseli comodamente dal proprio smartphone, tablet, TV o computer.

Cosa serve per registrare con Vcast?

  • Una mail valida o un account Facebook.
  • Un account Google Drive, One Drive o pCloud.
  • Cinque minuti di pazienza per leggere questa guida!

Il primo accesso a Vcast

Per prima cosa bisogna collegarsi a questo link (VCastBroker) e creare un account gratuito di VCast. Il sito vi invierà una mail automatica per autenticare la vostra registrazione. Il alternativa potete accedere utilizzando il vostro account Facebook. Cliccate sul link proposto nella mail ed accederete alla pagina delle impostazioni dove dovrete scegliere quale Cloud utilizzare come “videocassetta”. Nella foto sottostante, per provare, io ho utilizzato Gdrive:

Immagine-tipi-di-storage vcast
Lista dei tipi di Storage su Vcast

Programmare la registrazione su Vcast

Una volta concluse le operazioni preliminari, nella barra dei menù del sito visualizzerete un menù organizzato come da figura sottostante:

immagine-barra-dei-menu vcast
Menù di navigazione di VCast

… e potrete scegliere come impostare la vostra prima registrazione. Due, le strade possibili:

1) Scegliendo “Guida TV” visualizzerete tutti i programmi attualmente in onda e quelli disponibili nei prossimi giorni. Vi basterà scegliere il giorno corretto, il canale di vostro interesse, trovare quindi il programma per il quale eseguire la registrazione e premere sul suo nome.

immagine-guida-programmi-tv vcast
La guida ai programmi TV di Vcast

Nell’esempio io ho scelto di registrare il programma “Affari al buio” in onda su cielo alle 19:20. Cliccando sulla riga corrispondente al programma si aprirà un pop-up che chiede la conferma per effettuare la registrazione:

immagine-registrazione-programmata vcast

Una volta premuto sul pulsante “Registra” vi ritroverete davanti ad una schermata dove poter scegliere: titolo della registrazione, canale, orario di inizio e fine registrazione. Inoltre l’opzione “ripeti automaticamente” vi permetterà di decidere ogni quanto ripetere la registrazione. Per confermare il tutto vi basterà premere nuovamente su “Registra”.

immagine-formato-output-registrazione vcastIl programma che avete appena impostato sarà disponibile per eventuali modifiche nell’elenco “Le mie registrazioni”.immagine-prenotazioni-registrazioni vcast

2) Lo stesso risultato potrete ottenerlo premendo su “Registrazione manuale” e impostando manualmente il titolo della registrazione, il canale e tutti i parametri sopra descritti.

Dove si trovano le registrazioni su Vcast?

Quando Vcast avrà terminato la registrazione vi invierà una mail informandovi che la vostra registrazione è stata sincronizzata con il vostro Cloud (nel caso dell’esempio è stato scelto GDrive) e potrete visualizzare il file direttamente sul vostro smartphone, tablet (utilizzando le app dedicate di Google Drive, One Cloud e pCloud), PC oppure, se preferite, salvarlo dal computer su una chiavetta USB e vederlo comodamente sulla vostra TV.

immagine-dove-trovo-la-registrazione vcast

Osservazioni su Vcast

  • Il servizio è ancora in fase beta, alcuni canali verranno aggiunti in futuro ed, al momento, altri canali (come ad esempio Mediaset) sono al centro di una disputa e quindi non sarà possibile registrarli. Bisognerà attendere per seguire gli sviluppi.
  • Il servizio offre 16 ore “gratis” di registrazione al termine delle quali bisognerà aspettare il mese successivo per poter effettuare nuove programmazioni. A tutti i nuovi utenti, fino a che il sito rimane in fase beta, verrà regalato un abbonamento premium di 15 giorni (che verrà attivato senza il bisogno di inserire alcuna informazione di pagamento) per cui le ore di registrazione gratuite saranno 32 e si avrà la possibilità di scegliere la qualità video ed il codec di registrazione.
  • La registrazione impiegherà un tempo medio di 10-12 ore per poter essere visualizzata nel proprio account Drive. Questo non ha a che vedere con la velocità della vostra connessione.

Conclusioni finali dell’autore

Ho testato personalmente il servizio di Vcast è l’ho trovato facile ed intuitivo. Un po’ lenta la navigazione tra schede all’interno del sito ma il problema è sorvolabile. Peccato per il limite gratuito delle 16 ore/mensili ed il fatto che per alcuni canali non siano ancora stati raggiunti gli accordi per consentire la registrazione ad uso privato. Il file che ho ritrovato su GDrive era di buona qualità. Considerata la fase beta del programma è possibile sperare in un lieve miglioramento del servizio a livello globale.

Voto: 6.5/10

Se volete qualche suggerimento o volete qualche informazione aggiuntiva commentate l’articolo.

 
6 Kudos
Non ti
muovere!

Condividi il Post