Tutti i modi di Creare un PDF

immagine-creare-un-file-pdfIn alcuni casi, un’operazione semplicissima come quella di creare un PDF può rivelarsi un ostacolo complicato o addirittura insormontabile per chi non ha idea di dove iniziare. Ma quando è utile convertire i propri scritti in PDF? Molto più di frequente di quanto si possa immaginare! Pensate a quando volete allegare la fotocopia dei vostri documenti in qualche mail di lavoro, o pensate di voler inviare il vostro curriculum ad un’azienda o quando compilate un modulo da spedire digitalmente. In tutti questi casi fornire i propri dati in PDF è la soluzione migliore e, allo stesso tempo, vi garantirà anche di impostare una serie di parametri per proteggere i vostri file e fare in modo che nessuno possa intervenire a posteriori modificandoli.

Creare un PDF: Logo Adobe
Creare un PDF: Logo Adobe.

Creare un PDF: Cos è il PDF?

PDF è l’acronimo di Portable Document Format, un formato file ideato da Adobe Systems nel 1993. I file PDF possono contenere testo e/o immagini in qualsiasi risoluzione. È possibile, durante la fase di creazione dello stesso, decidere quale grado di protezione debba avere il file creato: scegliendo se le informazioni possono essere stampabili, protette da password (con una chiave crittografa attualmente fino a 128 bit), con selezioni di testo bloccate, ecc. Generalmente per accedere a questi documenti viene utilizzato Adobe Reader, un lettore PDF gratuito e universale, spesso installato di default nei computer. Cliccando su questo link potrete scaricare l’ultima versione di Adobe Reader. Al giorno d’oggi vi sono diversi modi per convertire i propri documenti in questo formato ed ora, in questo articolo, andremo a visualizzare i più noti.

Creare un PDF: Office, OpenOffice e LibreOffice

Che voi utilizziate Microsoft Office, OpenOffice o LibreOffice il metodo sarà facile e praticamente identico in tutti e tre i software. L’unica differenza sta nel fatto che per utilizzare la soluzione proposta da Microsoft dovrete essere in possesso della licenza per il programma. Invece, gli altri due editor di testo sono disponibili gratuitamente.

Sarà sufficiente aprire un nuovo documento, inserire il testo, le immagini e le informazioni desiderate e posizionarsi nel menù File->Salva con nome, scegliere un nome per il documento e selezionare nel menù a tendina Salva come il formato PDF.

Creare un PDF: Salva in PDF
Creare un PDF: Salva in PDF.

Di default il vostro documento non verrà salvato senza limitazioni e quindi il contenuto sarà stampabile, copiabile, accessibile da tutte le versioni di Acrobat, potranno essere create note ed il contenuto sarà disponibile per tutte le impostazioni visualizzabili come nella foto di seguito.

Creare un PDF: Proprietà di sicurezza standard
Creare un PDF: Proprietà di sicurezza standard.

Questo metodo è il più semplice, ma non vi permetterà di impostare un livello di sicurezza maggiore.

Creare un PDF: PDFCreator

Questo metodo è un po’ più complicato e richiede l’installazione di un software, PDFCreator, ma vi permetterà di aggiungere maggiori limitazioni ai documenti che volete convertire.

Come prima cosa è necessario procurarsi il software: scarica adesso PDFCreator. Una volta terminato il download e completata l’installazione del programma, verrà aggiunta una stampante virtuale nell’elenco Stampanti e Fax di Windows come nella foto sottostante.

Creare un PDF: Elenco stampanti
Creare un PDF: Elenco stampanti.

L’utilizzo del software non è molto intuitivo, se non si conoscono le funzioni delle stampanti virtuali, ma continuando a leggere questa guida anche i “profani del PC” riusciranno ad avere un ottima padronanza del programma e arriveranno a proteggere qualsiasi documento in pochi semplici passi!

Per prima cosa è bene chiarire che qualsiasi programma che consente di stampare un documento potrà avvalersi della stampante virtuale offerta da PDFCreator, quindi ogni software, ovviamente, avrà il suo specifico percorso da seguire per eseguire la stampa del file. In questo esempio continueremo ad utilizzare Microsoft Word e vedremo come procedere passo dopo passo.

Per procedere con la stampa del documento sarà necessario seguire il percorso File->Stampa, poi bisognerà selezionare la stampante su cui inviare il file (generalmente dall’elenco delle stampanti installate. Nell’esempio della foto sceglieremo la stampante virtuale PDFCreator).

Creare un PDF: Selezionare la stampante
Creare un PDF: Selezionare la stampante.

Nota bene: Non è necessario possedere fisicamente una stampante per continuare a svolgere regolarmente i passaggi descritti nella guida.

Una volta selezionata la stampante corretta premete sul pulsante Stampa e subito verrà visualizzata la schermata principale di PDFCreator.

Creare un PDF: PDFCreator Schermata Principale
Creare un PDF: PDFCreator Schermata Principale.

Premendo sul pulsante Impostazioni si aprirà una nuova schermata e se vi posizionate sul menù PDF e nella scheda Sicurezza potrete decidere quali permessi fornire a chi aprirà il vostro documento. Impostando un password di apertura, il file che andrete a creare sarà accessibile unicamente se il ricevente conosce la parola chiave, ma una volta conosciuta avrà permessi totali sul documento. Se, invece, preferite bloccare i permessi non impostate alcuna password d’apertura e togliete i check di quello che volete disabilitare nella sezione Permessi all’utente. Una volta terminata la selezione delle impostazioni premere sul pulsante Salva per tornare alla schermata principale del programma e nuovamente Salva per decidere la destinazione di salvataggio del vostro documento.

Creare un PDF: Impostazioni PDFCreator
Creare un PDF: Impostazioni PDFCreator.

Una volta creato il file se verranno visualizzati i permessi del documento vedrete una schermata simile:

Creare un PDF: Sicurezza Massima
Creare un PDF: Sicurezza Massima.

Come potete vedere in questo documento PDF non è praticamente possibile fare nulla per chi lo riceve, tale file viene definito in sola lettura.

Creare un PDF: Le soluzioni on-line

Nonostante la guida presenti i due modi più sicuri per convertire i propri documenti dovete sapere che è possibile effettuare queste operazioni anche on-line e senza scaricare nessun software. Esistono migliaia di siti, infatti, che promettono di convertire qualsiasi file archiviato nel vostro PC in un documento PDF. I siti più noti per svolgere questa operazione sono:

  • To PDF: Convertire in PDF – Convertitore online gratuito per PDF.
  • Online-Convert: Online PDF converter – Convert documents and images to PDF.
  • Online-2-PDF: Convertitore PDF Online – Crea, modifica e unisci PDF – Sblocca PDF e rimuovi la protezione – Gratuito.
  • PDF Converter: PDF Converter – Convert to PDF Online Free.

In tutti questi siti il procedimento per convertire il file è lo stesso: dovrete avere il file salvato nella banca dati del vostro PC, premere il pulsante Seleziona file o Scegli file (o comunque un nome similare), selezionare il documento che volete convertire e premere Convert (oppure attendere). Una volta finito il processo di conversione verrà visualizzato il pulsante download oppure partirà in automatico facendovi ritrovare il file convertito nella cartella predefinita a contenere i download.

Creare un PDF: Le App

È possibile effettuare conversioni in PDF anche se si utilizza uno smartphone. Sono disponibili numerose app sia per iOS che per Android adatte a svolgere il compito. Le migliori di queste sono a pagamento ma si possono trovare diverse soluzioni anche gratuite (che spesso presentano dei banner pubblicitari durante il loro utilizzo). Le più famose sono:

Nonostante le app suggerite sembrano molto costose (soprattutto quelle per iOS), se tenete d’occhio gli andamenti del prezzo è possibile, talvolta, trovarle in offerta gratuita.

Creare un PDF: Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come convertire i nostri file in PDF usando un PC, uno smartphone o appoggiandoci a servizi on-line. Il metodo da me preferito è quello di utilizzare PDFCreator, che permette di creare documenti adatti per ogni evenienza. Se avete altre app da suggerire che svolgono la stessa funzione potete utilizzare il commet-box dell’articolo in modo tale che la lista potrà essere ampliata e/o migliorata in futuro anche con i vostri suggerimenti.

Altri articoli interessanti sui PDF:

 
6 Kudos
Non ti
muovere!

Condividi il Post