Sync – Trasferire file da PC a smartphone

Chi è abituato a proseguire su smartphone o tablet il lavoro iniziato su PC capirà subito l’importanza di Sync (detto anche BitTorrent Synch)… per chi invece non lo fosse, basterà leggere questa guida per conoscere una nuova modalità di trasferimento dei propri file senza dover collegare con i classici cavi al computer i vostri dispositivi.

Quella che voglio presentarvi oggi è un’utility che vi permetterà di collegare qualsiasi tablet o smartphone (Apple, Android, Windows Phone e Kindle Fire) al PC per trasferire quei documenti che si necessita avere e poter condividere su tutti i propri dispositivi.

L’applicazione si chiama Sync, e vi permetterà di creare in locale nel vostro pc una o più cartelle condivise in cui scambiare dati tra dispositivi. Per utilizzare tutte le funzioni offerte dalla software house non avrete bisogno di una connessione ad internet, anche se il vostro router dovrà essere necessariamente acceso (per poter sfruttare la rete locale che verrà creata).

Installare Sync

Per prima cosa bisogna collegarsi alla pagina ufficiale di Sync e premere sul pulsante Download gratuito oppure più semplicemente cliccare QUI. Una volta scaricato il file bisogna eseguirlo e procedere con l’installazione che verrà completata in un batter d’occhio premendo sul pulsante Installa.

immagine-installare-sync sync
Prima schermata di installazione di Synch

Configurare Synch

Una volta terminata l’installazione bisognerà scegliere un nome da visualizzare quando si inviano o ricevono file, accettare i termini e le condizioni d’uso e premere il pulsante Inizia.

immagine-configurare-sync sync

Terminata questa procedura vi verrà richiesta una mail per iscrivervi alla newsletter, fornire questo dato o no non ha nessuna rilevanza sul corretto funzionamento del programma. Personalmente ho scelto di non iscrivermi, ma voi potete scegliere ciò che preferite.

Creare la prima cartella condivisa su Synch

immagine-aggiungi-cartella-synchEseguite tutte le operazioni preliminari appena descritte accederete finalmente alla schermata principale nella quale potrete gestire, creare e modificare le vostre cartelle condivise. Per iniziare premete sull’icona a forma di cartella che visualizza un piccolo + in basso a destra e premete continua alla richiesta di creazione cartella standard (le cartelle avanzate non possono essere create nella versione gratuita del programma) e selezionate una cartella nel vostro computer (io ho creato una cartella ad hoc nel disco C).

immagine-synch-cartella-standard

L’ultimo passaggio prevede il settaggio dei permessi, il mio consiglio è quello di creare almeno una cartella con permessi in lettura e scrittura con gli stessi permessi settati nell’immagine sottostante:

immagine-permessi-cartella-synch

Collegare un dispositivo a Synch

Per collegare il proprio tablet o smartphone a Synch è necessario come prima cosa scaricare l’applicazione dallo store di riferimento del vostro dispositivo. QUI troverete la pagina che vi reindirizzerà al download corretto per le versioni mobile. Una volta eseguito l’accesso all’applicazione appena scaricata, e fornito i permessi di accesso alle vostre foto potrete iniziare a sincronizzare i vostri files premendo sul + in alto a destra (ho testato l’applicazione per Apple).

immagine-synch-smartphone

A questo punto dovrete tornare sul vostro PC, dove eravamo rimasti prima di scaricare l’applicazione e decidere se configurare la condivisione inserendo la chiave o utilizzando il codice QR generato dal programma. Io vi consiglio di utilizzare il QR, strada più facile e immediata. Premendo, infatti, sul pulsante Codice QR visualizzerete una schermata che potrete scansionare con la fotocamera del vostro dispositivo mobile…

immagine-qr-synch

Da questo momento avrete la vostra cartella condivisa personalizzata nella quale poter inserire documenti, foto o qualsiasi altro file vogliate!

immagine-cartella-Klayz-condivisa su Sync

Osservazioni su Synch

  • Permette di sincronizzare file tra diversi sistemi operativi, dispositivi portatili o NAS (sono davvero tanti non li elenco tutti ma vi basterà cliccare sulla categoria per visualizzare le diverse opzioni).
  • Il programma è davvero intuitivo, stabile e sicuro.
  • La sua versione gratuita consente di eseguire tutte le operazioni necessarie anche per Utenti Pro.
  • È possibile sincronizzare la libreria fotografica in modo tale da non occupare troppo spazio sul proprio dispositivo mobile.

Versione Pro di Synch

È possibile acquistare una versione Pro del programma, ma come unici vantaggi avrete la possibilità di utilizzare la funzione Selective Synch che vi consentirà di risparmiare spazio durante la sincronizzazione e la funzione per cambiare i permessi alle cartelle in qualsiasi momento. Funzionalità richieste generalmente solo da utenti business.

Voto finale: 9,5/10

 
2 Kudos
Non ti
muovere!

Condividi il Post