TeamViewer: Resta connesso!

Connettersi al proprio PC personale anche quando si è fuori casa sarà semplicissimo con TeamViewer: un software gratuito (per utilizzo privato) che creerà una VPN tra i vostri dispositivi accessibile da qualsiasi apparecchio dotato di una connessione ad internet. Questa tecnologia è alla base di tutti i programmi di controllo remoto, ma quello di cui vi sto parlando oggi è da anni, praticamente, il leader di mercato per la qualità eccelsa offerta dal servizio ed il facile utilizzo del prodotto.

TeamViewer: Logo
TeamViewer: Logo

TeamViewer: Compatibilità e Download

Uno dei punti di forza di TeamViewer è sicuramente la sua totale compatibilità con milioni di supporti portatili e con i principali sistemi operativi esistenti come Windows, Mac OS X e Linux. Per quanto riguarda il lato mobile sono disponibili le app per smartphone e tablet Android, iOS, Windows Phone e Blackberry. Vai alla pagina dei download di TeamViewer per scoprire tutte le versioni disponibili del programma oppure scarica la versione del programma per Windows.

TeamViewer: Installazione o solo avvio?

Una volta scaricata la versione compatibile con il vostro sistema operativo, avviate l’eseguibile ed avviatelo. Alla prima schermata potreste essere colti da un dubbio amletico: Installazione Completa o Avviare Soltanto? La foto di seguito riporta fedelmente la situazione nella quale vi troverete.

TeamViewer: Installazione
TeamViewer: Installazione del programma.

Il mio consiglio è quello di installare la versione completa del software sul vostro PC principale, selezionando la prima opzione “Installa” o di scegliere “Avviare Soltanto” quando non vi trovate sul vostro computer personale oppure se volete aiutare un amico in momentanea difficoltà. In questo secondo caso non verrà installato nessun file nel vostro hard disk, ma potrete utilizzare il software esattamente come se state avviando una versione portable. Per rispondere alla seconda domanda selezionate per scopi privati/non commerciali e premete sul pulsante Accetto – Fine che, qualsiasi risposta abbiate dato alla prima domanda, vi reindirizzerà alla schermata principale dell’applicativo, molto simile a quella riportata di seguito.

TeamViewer: Schermata Principale
TeamViewer: Schermata Principale del programma.

TeamViewer: Connessione Remota

Arrivati a questo punto utilizzare TeamViewer è tanto semplice quanto intuitivo.

TeamViewer: Sezione Credenziali
TeamViewer: Sezione Credenziali.

Se volete aiuto da un amico dovrete fornirgli il numero riportato nella sezione Il Tuo ID e la Password riportata anch’essa poco sotto. Non preoccupatevi, fornire la password non significa acconsentire l’accesso al vostro PC per sempre, ma semplicemente fino a che il programma si trova in esecuzione. Al suo riavvio tale password verrà modificata rigenerandosi automaticamente.

 

 

TeamViewer: Sezione controllo remoto
TeamViewer: Sezione Controllo Remoto.

 

Invece, se volete controllare il pc del vostro amico dovrete essere a conoscenza di un ID Interlocutore, digitarlo nell’apposito spazio e premere sul pulsante Collegamento con l’Interlocutore; a questo punto si aprirà una finestra dove digitare la password. La stessa procedura è valida nel caso in cui vogliate aprire una sessione di Trasferimento File.

 

 

TeamViewer: Creare un account

Creare un account può essere la soluzione ideale per chi vuole gestire il proprio PC a distanza e sopperire alla necessità di annotarsi la password temporanea prima di uscire da casa. Cliccando sul pulsante Registrati, nella finestra a destra della schermata iniziale, potrete creare gratuitamente un account Team Viewer e associare tutti i computer di casa, assegnarli all’utenza appena creata ed impostare le credenziali di accesso. Se proprio non volete registrarvi, il mio consiglio è quello di accedere al menù opzioni nella categoria extra, nella sezione Generale spuntare la check-box Avvia TeamViewer all’apertura di Windows. A questo punto si aprirà una schermata dove potrete scegliere una password da assegnare in modo permanente alla postazione.

TeamViewer: Conclusioni

Probabilmente TeamViewer è il migliore software per la connessione remota, gratuito per scopi privati e che fornisce ottime prestazioni anche in termini di semplicità e velocità. Il fatto di essere multipiattaforma permette di soddisfare le esigenze di qualsiasi utilizzatore finale. Uso personalmente l’applicativo da anni, gli aggiornamenti sono frequenti e la stabilità delle connessioni non mi ha mai deluso. Per essere un programma gratuito non ha davvero eguali. Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti o avete delle curiosità che volete condividere non esitate ad utilizzare il commet-box sotto l’articolo.

Giudizio finale: 10/10

 
4 Kudos
Non ti
muovere!

Condividi il Post