Convertire file con Format Factory

In questo articolo vi spiegherò come dimenticare totalmente i problemi di conversione dei vostri file grazie ad un programma gratuito e in Italiano dall’utilizzo immediato: Format Factory.

Format Factory: Presentazione
Format Factory: Immagine di Presentazione.

Capita spesso di ritrovarsi tra le mani un file audio in un formato fino a quel momento sconosciuto oppure un video salvato in qualche estensione che non viene visualizzata dal nostro player da tavolo. Per questo motivo è nato Format Factory, un software che vi permetterà di effettuare innumerevoli conversioni di file per trasformare video, immagini, audio e documenti nei formati più noti. Inoltre, sarà possibile anche “rippare” dvd video, cd musicali, creare immagini ISO e molto altro ancora.

Continuate a leggere la guida dove illustrerò dettagliatamente ogni passaggio da seguire per installare, usare e convertire i vostri file con Format Factory.

Format Factory: installazione

Purtroppo in questi giorni il sito ufficiale di Format Factory propone un collegamento al download ad una versione (la 3.9.0) che ha fatto riscontrare problemi di avvio del programma al termine dell’installazione a moltissimi utenti. In attesa che questi disguidi vengano risolti, vi consiglio di eseguire il download da un altro sito molto famoso e sicuro (Softonic) dove riuscirete a scaricare senza problemi l’ultima versione stabile del software:

Nota bene: Come tutti i programmi che vengono scaricati da Softonic durante l’installazione verrà richiesto il permesso di installare altri software che personalmente ritengo inutili ed è per questo motivo che vi suggerisco di seguire la guida passo dopo passo in questa fase. Quindi:

 

Passo 1: Appena farete doppio click sull’installer vi verrà chiesto di selezionare la lingua, scegliete “English” senza preoccuparvi. Il programma, alla fine, verrà installato comunque in italiano. La selezione della lingua inglese si riferisce esclusivamente ai primi step della guida.

immagine-installazione-step-1

Passo 2: Potrete decidere se installare il programma per tutti gli utenti del PC, oppure per il semplice utente attualmente loggato. La scelta non avrà influenza sull’esito dell’installazione, anche se io preferisco installare il programma per tutti gli utenti selezionando “Install to all users”. In questa fase prestate molta attenzione ai successivi check da selezionare. Lasciate il segno di spunta su “Show all possible cutom settings…” in modo tale che durante l’installazione visualizzerete tutte le possibili configurazioni del programma. Togliete, invece, il check da “Reset my browser settings…” per impedire al programma di modificare la vostra pagina iniziale.

immagine-installazione-step-2

Passo 3: Premete sul pulsante “Install” per procedere.

immagine-installazione-step-3

Passo 4: In questo passo verrà scaricato Format Factory. Dovrete solo attendere un tempo che, dipende dalla velocità della vostra linea internet ma, generalmente non supera i 3 o 4 minuti.

immagine-installazione-step-4


 

 

Passo 5: Da questo punto in poi, sia che abbiate scaricato il software da Softonic, sia che abbiate scaricato la versione del programma dal sito ufficiale (quando verranno risolti i problemi del mirror), i passaggi per l’installazione non avranno differenze. Accettare i termini di licenza d’uso.

immagine-installazione-step-5

Passo 6: Scegliere un percorso di destinazione (se non avete particolari esigenze quello di default andrà benissimo) e premere sul pulsante Installa.

immagine-installazione-step-6

Passo 7: Attendete il termine dell’installazione ed al termine premete sul pulsante Fine lasciando spuntato il check sulla voce “Run Format Factory” per avviare il programma al termine dell’installazione.

immagine-installazione-step-7

Passo 8: Siamo arrivati al penultimo passaggio della guida. Lasciate il segno di spunta sulle voci “Install common media codec to windows” e “Install AVI Synth media frame server” per installare delle componenti essenziali per il corretto funzionamento del programma. A vostra discrezione è la scelta della spunta sulla terza voce dell’elenco: “Install Format Factory to system menù” – selezionandola verrà creata una scorciatoia al programma nel momento in cui premete col pulsante destro del mouse su qualsiasi file o icona del vostro computer. Togliete, invece, il chek dall’ultima voce in fondo sotto le immagini “Install Picosmos Picture Tools”; un software complementare che a mio avviso non darà valore aggiunto al programma. Infine, premete OK.

immagine-installazione-step-8

Passo 9: A questo punto si aprirà l’interfaccia principale di Format Factory e potrete finalmente iniziare ad usare il programma.

Format Factory: Schermata principale
Format Factory: Schermata principale

 

Format Factory: Conversione del primo file

Dopo aver capito come installare Format Factory, andiamo a vedere come convertire il primo file. Nell’esempio che riporterò di seguito convertirò un file audio da mp3 a m4r (il formato suoneria di iOS). Tenete conto che il procedimento per convertire altri tipi di file come immagini, video e documenti è pressoché identico. Quindi, per non dilungarmi troppo, non mi soffermerò a spiegare ogni tipo di conversione possibile. Iniziamo subito.

Passo 1: Dovrete selezionare la categoria del file che volete convertire, nel caso dell’esempio sceglieremo la voce Audio.

immagine-conversione-file-step-1

Passo 2: Si aprirà un vasto menù dove dovrete selezionare il formato di destinazione, in questo caso sceglieremo il formato M4R.

immagine-conversione-file-step-2

Passo 3: Nella schermata successiva basterà trascinare il file nello spazio del programma sotto alla scritta “Nome File” oppure selezionare il file che volete convertire dal vostro PC premendo sul pulsante Aggiungi File e andando a ricercarlo nei vostri archivi.

immagine-conversione-file-step-3

Passo 4: Una volta inserito il file, per scegliere la qualità di conversione, dovrete premere sul pulsante Impostazioni Destinazione (punto 1 nell’immagine qui sotto), scegliere se eseguire la conversione in alta, media o bassa qualità (punto 2) e premere OK. Infine, dovrete selezionare una cartella di output, cioè dove ritrovare il file convertito una volta terminato il processo di conversione (punto 3). Di default verrà suggerito il percorso C:\FFOutput ma, se volete modificare il percorso, premete sul tasto Modifica e scegliete una cartella a vostro piacimento.

immagine-conversione-file-step-4

Passo 5: Una volta terminata la configurazione premete sul pulsante OK per procedere.

immagine-conversione-file-step-5

Passo 6: Vi ritroverete alla schermata principale, dove, per iniziare la conversione sarà sufficiente premere sul pulsante Vai ed attendere la fine del processo.

immagine-conversione-file-step-6

Troverete il file convertito nella cartella di destinazione che avete selezionato nel passo 4.

Format Factory: Conclusioni dell’autore

Il software funziona davvero a meraviglia, in molti anni di utilizzo non ho ancora trovato un formato file che Format Factory non riuscisse a convertire. Le possibilità di conversione sono illimitate, vi propongo l’elenco dei file gestiti come sono riportati anche nel sito ufficiale:

  • Tutti verso: MP4/3GP/MPG/AVI/WMV/FLV/SWF.
  • Tutti verso: MP3/WMA/AMR/OGG/AAC/WAV.
  • Tutti verso: JPG/BMP/PNG/TIF/ICO/GIF/TGA.
  • Ripping DVD verso file video.
  • Ripping CD audio verso tutti i formati.
  • Supporta files MP4 per iPod/iPhone/PSP/BlackBerry format.
  • Supporta RMVB,Watermark, AV Mux.

L’unico difetto attualmente sta nel bug creatosi nella pagina di download ufficiale, che non permette di portare a termine l’installazione del programma. Un vero peccato, ma sicuramente presto verrà risolto.

Giudizio finale: 9,5/10 (il mezzo punto in meno è solo per il bug sopra descritto).

 
5 Kudos
Non ti
muovere!

Condividi il Post